Il gioco può causare dipendenza. Consulta le probabilità di vincita qui o sul sito AAMS

Bestia

Bestia: Gioca ai giochi di carte di Winga.it

La “briscola” d’azzardo: il gioco di Bestia online!

Bestia è il nome di un gioco di carte meno conosciuto di altri in Italia, ma che vanta comunque un grande numero di giocatori.

Ciò che rende meno popolare questo gioco è la sua natura di gioco d’azzardo.

È infatti un gioco di carte vietato in molti locali, può essere giocato esclusivamente nei casinò o nei siti web dedicati ai giochi.

Bestia può essere inteso come la versione più “azzardata” della Briscola, perché lo svolgimento e le regole del primo gioco sono molto simili a quelli del secondo, più antico e più popolare, ma differenzia dalla briscola proprio per essere un gioco d’azzardo, in cui la posta in gioco è in denaro.

Se non ha quindi modo per essere conosciuto tra i giochi da tavolo al bar, Bestia riscontra maggior successo sul web, dove poter scommettere anche con i giochi di carte online.

H2 Bestia: le regole del gioco

Come è stato già accennato, Bestia è un gioco di carte molto simile alla Briscola.

Vediamo, però, in modo più dettagliato in cosa consiste.

Prima di tutto, il valore delle carte, italiane, come anche nella Briscola, rispetta il seguente ordine: Asso (la carta dal valore più alto), seguito poi da 3, Re, Cavallo, Fante, 7, 6, 5, 4, 2 (Come si può notare, non tutte le carte vengono utilizzate).

Il mazziere distribuisce tre carte a ciascun giocatore (si può giocare da un minimo di tre a un massimo di dieci persone). Alla fine di ogni smazzata, viene stabilito il seme di briscola, con valore maggiore di tutti gli altri semi.

Per partecipare alla smazzata, i giocatori devono, a testa, puntare un importo in denaro, che si definisce invito: questo fa di Bestia un gioco d’azzardo. La somma di tutti gli importi è chiamata piatto.

Quando si dice “andare in bestia”

Il nome di questo gioco di carte non è casuale: nella partita, un giocatore che riesce a realizzare più prese nel gioco di carta (cioè battere gli altri giocatori con carte di seme di briscola dal valore superiore) è sicuramente il più avvantaggiato.

Quando un giocatore non riesce a realizzare nemmeno una presa nel gioco di carta si dice che “va in bestia” e dovrà versare un importo extra al piatto, che viene chiamato “rischio bestia”.

Il gioco, infine, si svolge in modo simile a quello della briscola: dato un seme di briscola, il primo giocatore cala la carta che determina il seme di mano e dovrà essere battuto con una carta di seme di briscola o con una carta di seme di mano dal valore superiore. La differenza principale è che alla smazzata, se il piatto è superiore a zero, possono partecipare soltanto i giocatori che hanno puntato un importo, chi rimane senza chips o soldi viene eliminato dalla partita (a meno che il piatto non sia inizialmente pari a zero, in questo caso possono iniziare a giocare tutti).