Il gioco può causare dipendenza. Consulta le probabilità di vincita qui o sul sito AAMS

Briscola

Briscola

Briscola online. Uno dei giochi più amati dall’italiana sul tuo PC!

L’origine della Briscola è piuttosto incerta: nessuno può dire con sicurezza che questo sia un gioco di carte originariamente italiano, anzi, molti sostengono che in realtà abbia origini francesi. Effettivamente il nome ha una certa assonanza con la parola “brisque”, che indica letteralmente il “gallone”, ovvero gradi che, un tempo, venivano assegnati sull’uniforme dei soldati francesi più anziani che spesso giocavano a carte tra di loro. Non si sa se il gioco di carte in questione fosse proprio quello che noi conosciamo come “Briscola”, ma le probabilità non sono poche.

Vi è anche chi sostiene che questo gioco abbia addirittura origini olandesi, anche se sono supposizioni un po’ più deboli rispetto a quelle sull’origine francese.

Che sia puramente italiano o meno, poco importa! Il gioco della Briscola è uno dei giochi di carte più amati nella nostra penisola. Uno skill game che appassiona da sempre per via delle sue regole particolari e per lo svolgimento del gioco articolato.

Sul web, Briscola è un gioco molto diffuso: la gente adora stare davanti al PC e sfidare altri giocatori con questo skill game abbastanza antico, ma sempre moderno.

 

H2: Come si gioca a Briscola?

 

Prima di tutto va fatta un’osservazione: essendo un gioco molto antico e di dubbia origine, esistono molte varianti al gioco della Briscola, non è quindi detto che se in un determinato luogo ci sono regole diverse da quelle che si conoscono, allora la Briscola, lì, viene giocata nel modo sbagliato.

Esiste però una versione della Briscola “ufficiale”, o forse più conosciuta di tutte le altre, che definisce tale gioco.

Fatta questa premessa, andiamo a vedere quali sono le regole della Briscola e come si svolge una partita.

Il mazziere inizia a mescolare le carte, per poi distribuire tre carte a ciascun giocatore. Dopo aver distribuito le carte, il mazziere ne pone una scoperta sul tavolo, che verrà subito coperta, per tre quarti, dal mazzo di carte restanti.

La carta scoperta indica il seme di briscola.

Il giocatore che inizia dà inizio alla partita è, inizialmente, il vincitore provvisorio, perché, nel calare la prima carta sul tavolo, definisce un altro seme, detto seme di mano.

A questo punto i giocatori si ritrovano con, sul tavolo, un seme di briscola e un seme di mano.

Quale sarà il compito degli altri giocatori?

Per poter “spodestare” il primo giocatore dalla sua posizione di ”vincitore”, un altro giocatore dovrà essere in grado di fare una di queste due mosse:

  • calare una carta con il seme di mano (cioè dello stesso seme lanciato dal giocatore) che abbia un valore superiore rispetto alla prima carta.
  • calare una carta con il seme di briscola (ovvero con lo stesso seme della carta scoperta sul tavolo), indifferentemente dal valore di tale carta.

Il vincitore reale della partita sarà infatti chi avrà calato la carta di briscola con valore di presa maggiore, o in alternativa, chi avrà calato la carta di mano con valore di presa maggiore.

Il vincitore prenderà poi tutte le carte presenti sul tavolo, e sarà colui che ha l’opportunità di