Il gioco può causare dipendenza. Consulta le probabilità di vincita qui o sul sito AAMS

Cirulla

Cirulla online: una variante più complessa della Scopa!

Viene definita la cugina ligure della Scopa. Cirulla è, infatti, un gioco di carte molto simile al famosissimo gioco della Scopa, ha origini liguri e si gioca solitamente con le carte genovesi. Fa parte anch’essa degli skill game, essendo un gioco di carte che prevede sempre una certa abilità di gioco, ma a differenza di altri, la protagonista assoluta nella Cirulla, in realtà, è la fortuna. Un principiante potrà senza problemi battere un professionista, perché è la sorte a dominare questo gioco.

Come si nota, Cirulla ricorda il gioco di carte della scopa: questo perché anche in questo gioco si calcola il punteggio allo stesso modo dell’altro gioco.

Cirulla è, però, una variante più complicata della Scopa, che è invece un gioco semplice dal punto di vista delle regole.

Ora è anche un apprezzatissimo gioco di carte anche online: chi vuole sperimentare un gioco diverso da quello di Scopa o di Asso piglia tutto, troverà in Cirulla una bellissima alternativa.

 

Cirulla: le regole del gioco

 

Il modo in cui si inizia una partita di Cirulla è identico a quello della Scopa: il mazziere, dopo aver mescolato le carte e smazzato il mazzo anche più d’una volta, distribuisce tre carte a ciascun giocatore per poi posizionare sul tavolo quattro carte scoperte. La prima differenza, però, la troviamo subito qui: esiste in questo gioco una regola che riguarda un piccolo dettaglio, ovvero se le quattro carte poste sul tavolo, sommate, danno il risultato di 15 o 30, il mazziere conquisterà tutte le quattro carte e si assegnerà 1 punto (se la somma è 15) o 2 punti (se la somma è 30).

Partendo dal giocatore alla sinistra del mazziere, lo svolgimento del gioco è molto simile a quello della Scopa: i giocatori dovranno conquistare una o più carte sul tavolo grazie a una delle carte in loro possesso.

Nella presa delle carte vi è un’ulteriore regola che rende Cirulla un gioco più complesso di Scopa: esiste la presa da 15, ovvero se la carta calata dal giocatore riesce ad arrivare a 15, sommandosi con una o più carte sul tavolo, tale giocatore potrà conquistare le carte coinvolte; la presa normale, simile a quella della scopa, dove è possibile conquistare una carta dallo stesso valore di quella calata o due o più carte che, sommate, raggiungono il valore della stessa; la presa d’asso, ovvero se la carta calata è un asso (e sul tavolo non sono presenti altri assi) il giocatore conquisterà tutte le carte presenti, questa regola ricorda un po’ Asso piglia tutto, ma è diversa anche da questo gioco perchè in questo caso, la conquista di tutte le carte determina un punto (cosa che in Asso piglia tutto non avviene).