Il gioco può causare dipendenza. Consulta le probabilità di vincita qui o sul sito AAMS

Tresette

Tresette: il gioco tanto amato dagli italiani è online!

Le origini del Tressette si perdono in tempi lontani, la vera provenienza di questo gioco di carte è di dubbia conoscenza: c’è chi sostiene che sia un gioco di origine spagnola, chi invece afferma che le sue origini appartengono alla Croazia o alla Slovenia, e c’è anche chi è convinto che sia un gioco puramente italiano, e più particolarmente napoletano.

In realtà non sappiamo bene quale sia la vera identità culturale di questo gioco, ma sappiamo con certezza che in Italia è parecchio amato.

Tresette è uno skill game che molte volte viene collegato alla Scopa e alla Briscola, non per le regole o per lo svolgimento del gioco, ma perchè è molto diffuso sia tra i bar che tra i giochi di carte preferiti dalle famiglie.

Sul web ora è possibile rivivere le emozioni di questo amatissimo gioco di carte, tranquillamente attraverso il proprio PC, divertendosi e mettendo in pratica le proprie abilità.
 

Le svariate regole del Tresette!

 

Come abbiamo già detto, il gioco del Tresette è molto amato in tutta Italia ed ha un’impronta di gioco tipicamente regionale, ciò significa che è molto difficile stabilire delle regole precise di questo gioco. Si può più o meno provare a spiegare lo svolgimento di una partita e le modalità di vincita, ma in realtà spetterà ai giocatori trovare un accordo sulle regole prima di iniziare una partita.

Se si gioca in due squadre composte da due giocatori, questi dovranno sedersi al tavolo in modo incrociato, ovvero gli appartenenti alla stessa squadra dovranno essere in grado di vedersi sempre. Il mazziere distribuisce, alla volta, 5 carte ad ogni squadra, due volte, in modo tale che ogni squadra, a fine distribuzione, avrà 10 carte in mano. La partita è definita da dei turni, che si chiamano passate: in ogni passata, un giocatore ha la possibilità di giocare una carta, fino ad arrivare alla mano, ovvero l’insieme di tutte le 10 passate, quando le carte in mano ai giocatori sono esaurite.

Durante ogni turno di passate, il giocatore che avrà calato la carta di valore superiore alle altre avrà il diritto di presa. Lo stesso giocatore potrà aprire il turno successivo.

Alla fine della mano, vengono calcolati i punteggi di ogni squadra.

La vittoria è data alla squadra che realizza un certo punteggio per prima.

La questione dei punteggi è regionale, a volte può trattarsi di 21, altre di 31, altre ancora di 41, ma questo dipende da quali regole si vogliono seguire.