Il gioco può causare dipendenza. Consulta le probabilità di vincita qui o sul sito AAMS

regole omaha

Poker Omaha e Omaha hi/lo: gioca gratis online su Winga

Il Poker Omaha è una variante del Poker Texas Hold'em. I meccanismi e le procedure di gioco (5 community cards, 4 giri di puntate, le azioni al tavolo) sono del tutto analoghi a quelli del Texas Hold’em con due determinanti differenze:

  • il giocatore dispone di 4 pocket cards;
  • per formare la migliore combinazione possibile il giocatore deve necessariamente utilizzare 2 delle 4 carte in mano e 3 delle 5 carte in tavola.

Un esempio di poker omaha può aiutare a capire quanto queste differenze influiscano sulla formazione della miglior combinazione possibile rispetto al Poker Texas Hold’em di cui rappresenta una variante.

In tavola ci sono queste community cards

Poker - Omaha - esempio mano

Le nostre pockets cards sono: 

Poker - Omaha - esempio mano2

L'asso di cuori in mano può portarci a pensare di aver chiuso colore di cuori. Sbagliato perché a differenza del Texas Hold'em, nel poker omaha dobbiamo sempre utilizzare 2 delle 4 carte in mano e solo 3 delle 5 community cards. Quindi per fare colore avremmo bisogno di un'altra carta a cuori.

Inoltre non possiamo fare nemmeno doppia coppia (JJ e 33) perché abbiamo già usato 2 delle nostre pocket cards per formare la coppia JJ.

In definitiva, nell'esempio riportato, la nostra combinazione migliore è una semplice coppia di Jack. Un buon punto nel Poker Texas Hold'em ma decisamente debole nel poker omaha dove le combinazioni possibili nel corso di una mano sono maggiori di quelle del Texas, avendo ogni giocatore 4 carte in mano anziché 2.

È fondamentale quindi impratichirsi nel leggere le mani e imparare a capire velocemente quali siano le combinazioni possibili, cioè le combinazioni che teoricamente possono aver chiuso i tuoi avversari.

Ultima differenza significativa tra il Texas e l'Omaha è il tipo di puntate. A Omaha non si gioca No Limit ma Pot Limit, quindi il limite di puntata massima è sempre il valore del piatto nel momento della puntata. Questo limite sarà calcolato automaticamente dal software in ogni fase della mano. 

OMAHA

Un esempio può aiutare a capire quanto queste differenze influiscano sulla formazione della miglior combinazione possibile rispetto al Texas.

In tavola ci sono queste community cards: 

Le nostre pockets cards sono: 

L'asso di cuori in mano può portarci a pensare di aver chiuso colore di cuori. Sbagliato perché a differenza del Texas Hold'em, nell'Omaha dobbiamo sempre utilizzare 2 delle 4 carte in mano e solo 3 delle 5 community cards. Quindi per fare colore avremmo bisogno di un'altra carta a cuori. 
Inoltre non possiamo fare nemmeno doppia coppia (JJ e 33) perché abbiamo già usato 2 delle nostre pocket cards per formare la coppia JJ.

In definitiva, nell'esempio riportato, la nostra combinazione migliore è una semplice coppia di Jack. Un buon punto nel Poker Texas Hold'em ma decisamente debole nell'Omaha dove le combinazioni possibili nel corso di una mano sono maggiori di quelle del Texas, avendo ogni giocatore 4 carte in mano anziché 2. 


È fondamentale quindi impratichirsi nel leggere le mani e imparare a capire velocemente quali siano le combinazioni possibili, cioè le combinazioni che teoricamente possono aver chiuso i tuoi avversari. 
Ultima differenza significativa tra il Texas e l'Omaha è il tipo di puntate. A Omaha non si gioca No Limit ma Pot Limit, quindi il limite di puntata massima è sempre il valore del piatto nel momento della puntata. Questo limite sarà calcolato automaticamente dal software in ogni fase della mano. 

 

 

Regole Poker Omaha: scopri le regole del gioco e diventa un professionista

Il poker Omaha High-Low è una variante del Poker Omaha. Le regole di base sono le stesse ma la versione High-Low introduce una particolarità che rende il gioco ancora più interessante.

Quali sono le regole del Poker Omaha hi/lo? Nell'Omaha High-Low in caso di showdown il piatto può essere suddiviso tra la mano più alta e quella più bassa. In sostanza i giocatori giocano contemporaneamente e con le stesse pocket cards sia una mano alta (High) che una mano bassa (Low). Mentre le combinazioni per la mano più alta sono le classiche del Texas Hold'em e dell'Omaha, le combinazioni per la mano bassa prevedono 5 carte differenti di valore dall'8 a scendere.

Uso delle Pocket Cards nel poker Omaha Hi/Lo

Fermo restando che per creare una combinazione è sempre necessario utilizzare 2 carte delle 4 pocket cards e 3 delle 5 community cards, ogni giocatore può concorrere per entrambe le vincite utilizzando:

  • 2 pocket cards e 3 community cards per la mano più alta.
  • 2 pocket cards e 3 community cards per la mano più bassa.

Le pocket cards utilizzate per creare le due combinazioni high e low possono essere le stesse, diverse o una uguale e una diversa. In pratica è come se, con le stesse pocket cards, si giocassero due diverse mani.

Mano Low

Per concorrere alla mano low un giocatore deve avere fra le sue 4 pocket cards almeno 2 carte non superiori all'8 ed inoltre devono esserci altre 3 carte non superiori all'8 tra le community cards.

È molto importante considerare che nella mano low la scala e il colore non contano e che tutte le carte che costituiscono la mano devono essere diverse (eventuali coppie anche inferiori all'8 non valgono come punto low), la migliore combinazione possibile, il royal low è:

Divisione del piatto

Nell'Omaha High-Low il piatto viene diviso tra la mano più alta (High) e la mano più bassa (Low). Se nessun giocatore concorre per la mano Low, il piatto è assegnato alla mano High come nel normale Omaha.

Se due giocatori hanno una mano High di pari valore e un giocatore concorre per la mano Low, il piatto sarà assegnato nel modo seguente: metà al giocatore Low e metà divisa tra i due giocatori High.

Chiaramente se un giocatore presenta sia la miglior mano alta che la miglior mano bassa, vince tutto il piatto.

L'obiettivo nell'Omaha High-Low sarà proprio questo: assicurarsi l'intera posta, o perché nessun avversario viene a vedere, oppure presentando allo showdown le 2 migliori mani.

Vediamo un esempio di mano di Poker Omaha High-Low.

 

Da notare che:

Alex ha usato 2 carte (J-J) per fare la mano più alta e le altre 2 (8-5) per fare la più bassa; Bea invece ha usato il 4 di cuori sia per formare la sua mano alta che per formare quella bassa; Diego poi ha usato le stesse 2 carte (5-4) per formare entrambe le mani, cioè la sua mano più alta coincide con la sua mano più bassa.

Carlo infine non ha potuto formare alcuna mano bassa perché non disponeva di 5 carte diverse non superiori all'8.  Se tutti i giocatori fossero arrivati allo showdown, il piatto sarebbe andato per metà a Bea (vincitrice della mano High con il suo colore) e per metà a Diego (vincitore della mano Low con il suo imbattibile royal low).

REGOLE POKER SPECIFICHE PER GIOCO

Il poker è giocato in una moltitudine di specialità e varianti. Di seguito riportiamo le regole specifiche delle varianti più diffuse.

REGOLE TEXAS HOLD'EM

REGOLE OMAHA

REGOLE TORNEI

REGOLE CASH GAME

POKER RAPIDO

LATE REGISTRATION